Alto Adige – Val Pusteria: 5 cose da fare vicino San Candido con bambini

La famiglia è proprio al centro dell’attenzione in Alto Adige e ne abbiamo avuto la conferma dopo il nostro soggiorno al Family Hotel Rainer, a Moso di Sesto a pochi km da San Candido.

Avevo partorito da poco più di un mese, il parto era andato bene e su approvazione del pediatra siamo partiti. Come da prassi per tutti i nostri viaggi in auto, ci siamo fermati per pranzo lungo la strada in modo da rendere più leggero il viaggio a tutti.

Per il nostro soggiorno al Rainer Family Hotel abbiamo optato per la formula Residence per avere più elasticità di orario con i pasti e più spazio a disposizione in casa per far giocare Edoardo e far dormire tranquillo Tommaso.

Le camere sono spaziose, la pulizia ottima e il personale accogliente. La gestione dell’hotel è famigliare. C’è anche la possibilità di soggiornare in hotel e poter usufruire del servizio pensione completa (la pensione completa è usufruibile anche per chi pernotta nel residence).

L’hotel offre tantissime attività per i bambini: passeggiate a cavallo, escursioni, arrampicate e giochi nello spazio verde esterno o all’interno dell’area bimbi.

Da non perdere la giornata in cui si prepara il pane con visita all’interno del mulino storico della famiglia Rainer. Il pomeriggio si conclude con un ricco aperitivo (da leccarsi i baffi).

Gli spazi a disposizione dei bambini sono tantissimi: una piccola oasi con caprette, porcellini d’India, anatre e Alpaca, un enorme percorso sugli alberi, una piscina interna e una esterna e una prato che lascia spazio al divertimento libero. Per non parlare delle stanze giochi all’interno dell’hotel. Le tate sono eccezionali!!

Da notare: il servizio babysitter è per tutte le età😉.

Cosa fare con bambini vicino San Candido

In realtà si potrebbe tranquillamente stare all’interno dell’hotel tutta la settimana senza annoiarsi, ma da veri globetrotter non ci siamo fatti mancare nulla.

Da non perdere nelle vicinanze dell’hotel:

  • Il Monte Baranci e Funbob
  • Il percorso naturalistico dell’Olperl sul Monte Elmo
  • I prati di Croda Rossa con la piccola tribù di renne
  • La ciclabile di Lienz

Monte Baranci e Funbob

Il Monte Baranci, che sovrasta San Candido, è famoso soprattutto per il suo Funbob, un alpine coaster lungo 1,7 km. Per salire in vetta si prende la comoda funivia che in pochi minuti conduce ad un’altezza di 1493 metri e alla partenza della pista da slittino. Purtroppo con Tommi così piccolo non sono potuta salire in seggiovia e ho aspettato ai piedi del monte.
Non scendete immediatamente! Lasciate il funbob come ultimo e spericolato divertimento della giornata. Sopra al monte c’è una bellissima area a misura di bambino con due laghetti e un fiumiciattolo artificiale.
Il parco è pieno di giochi, oltre ad altalene, scivoli e torri da scalare c’è anche un grande gonfiabile per fare salti e capriole, la pista con i gommoni e il rifugio degli gnomi.

img-20170604-wa00151079249301.jpg
Percorso naturalistico dell’Olperl sul Monte Elmo

Un’altra bellissima scoperta è stata il Paco Natura dell’Olperl che sorge sul Monte Elmo a due passi da Sesto. Il Monte Elmo si raggiunge con la telecabina che parte da Sesto. Il Parco Natura è strutturato lungo un percorso tematico ad anello di circa 1,5 km fattibilissimo anche con il passeggino. Per percorrere tutto l’itinerario ci si impiega un’oretta. All’inizio del percorso c’è la Malga dei Bambini, area giochi con animali da cortile: capre, pecore, coniglietti e galline.

Il percorso ad anello è articolato su 10 punti tematici dedicati agli animali delle Alpi, ad ogni stazione vengono raccontate le principali curiosità e caratteristiche degli animali.

Arrivati in vetta la vista panoramica è da wow, le montagne si vedono a 360°, ciliegina sula torta è il laghetto con sdrai in legno per rilassarvi.

img-20170608-wa0012525211484.jpg

Attività da non perdere con i bambini è il percorso sensoriale da fare interamente a piedi nudi su elementi naturali.

Vi starete chiedendo chi è Olperl? è una creatura misteriosa che vive nascosto nei boschi di Sesto ed esce solo di notte dal suo nascondiglio. Qui nel suo parco Olperl è raffigurato come un semplice e simpatico folletto verde amico degli animali e della natura!

Noi siamo riusciti a trovare anche il suo nascondiglio.

img-20170608-wa0034718035367.jpg

Si può pranzare in quota, il self service del ristorante Monte Elmo è ottimo. Vi consiglio di mangiare all’esterno, la vista è stupenda!

img-20170608-wa00372076963340.jpg
Croda rossa e le renne

Sulla Croda Rossa vive una famiglia di renne alle quali i bambini possono dare da mangiare.

img-20170609-wa00491657687221.jpg

Oltre alle renne in quota c’è una sabbiera, degli scivoli, blocchi da costruzione e altalene.

img-20170609-wa0045712523530.jpg

Abbiamo pranzato nel rifugio a fianco degli impianti e non appena ci siamo seduti il cameriere ci ha dato un secchiello di animali per fare giocare Edoardo, occhi a cuoricino per lui!

Ciclabile di Lienz

La ciclabile di Lienz è una delle piste ciclabili più famose da percorrere in famiglia, i tratti in salita sono pochissimi. Si pedala immersi nella natura e proverete l’ebrezza di superare un confine di stato sulle due ruote. Un’emozione non da poco e un traguardo importante per i piccoli ciclisti.

Si parte da San Candido ad un livello di 1.175 m per arrivare a Lienz che è a quota 675 m, un dislivello di 500 metri che consente di pedalare quasi sempre in pianura o in discesa. i km da percorrere sono 42.
La ciclabile San Candido-Lienz si snoda lungo la Drava, il fiume che scorre in questa valle. Il percorso è adatto a tutti i tipi di bicicletta ed è particolarmente indicato per le famiglie perché è ideale anche per i principianti. Ci sono noleggi di biciclette ovunque!
Per le famiglie il tempo di percorrenza è di circa 3-4 ore a seconda del numero di soste e dell’andatura sulle due ruote. Una volta arrivati a Lienz si torna indietro in treno direttamente fino a San Candido per evitare la fatica del percorso in salita, indicato solo per i ciclisti esperti.

Io e Tommi di un mese siamo arrivati a Lienz in treno.

Lungo il percorso Alle e Edo si sono fermati:

  • ad Heinfels, nei pressi di Sillian, dove si trova la fabbrica della Loacker. Qui i bambini possono partecipare ad un percorso interattivo che mostra come vengono prodotti i famosissimi wafer. E infine, nel negozio, sarà possibile acquistare wafer di tantissimi gusti per recuperare le energie dopo la biciclettata.
  • Bellissimo anche il Wichtelpark, o Parco degli gnomi,un enorme parco giochi nella natura che si trova proprio nel centro di Sillian. I bambini si divertono sulle funi, nella miniera e con il trenino degli gnomi, le altalene e i giochi d’acqua.

Alla prossima META!