5 consigli utili per un primo viaggio con bambini

Se state leggendo questo articolo significa che siete alla ricerca di consigli utili per un primo viaggio con i vostri bambini. Speriamo di potervi essere utili con questi 5 consigli per viaggiare con i vostri figli.

5 consigli per un primo viaggio con bambini

  • Coinvolgete i vostri figli prima, durante e dopo. Pensiamo che questo sia il consiglio più importante, perché anche se sono piccoli sono degli esserini viventi e se si sentono coinvolti saranno meno annoiati e più felici di viaggiare con voi. Anzi saranno loro a spingere per portarvi ovunque e saranno i migliori compagni di avventura che possiate scegliervi. Come fare per coinvolgerli? I vostri bambini non fanno parte delle valige che vi state portando in viaggio, quindi parlate con loro a casa prima di partire, raccontategli tramite storie i luoghi che state visitando e fate essere loro i protagonisti del viaggio. Quello che facciamo noi? Prendiamo libri che parlino del paese o della città che visiteremo, delle guide per bambini (se esistono), coloriamo e disegniamo con loro, gli raccontiamo storie su quello che andremo a vedere cercando di puntare la loro attenzione su quello che più li appassiona.

  • Progettare un viaggio formato bambino. Con questa frase non vogliamo dire che dobbiate per forza visitare solo parchi gioco; è importante pianificare il viaggio alternando attività per voi e altre più adatte ai vostri figli. Quando pensate ad una papabile meta cercate di organizzare le giornate senza caricarle di troppe cose da fare. Lasciate un po’ di spazio anche al tempo libero, per staccare dalla routine.

  • Non partite impreparati. Questo non significa avere ogni secondo del viaggio già deciso da casa, significa avere una idea di massima di ciò che volete visitare, avere una idea generale dell’itinerario, prendere in valigia il necessario per voi e per i vostri bambini in modo da non dover impazzire alla ricerca continua di beni di prima necessità. Questo vi permetterà di essere più tranquilli nel viaggio e godervi ogni istante insieme ai vostri bambini.

  • Mantenere il ritmo dei vostri figli. Se siete al primo viaggio vi consigliamo di scegliere una meta non troppo distante e con un fuso orario non eccessivo, non perché la cosa sia impossibile ma se state leggendo questo articolo significa che viaggiare con i vostri bambini vi mette qualche dubbio in più quindi meglio partire da una cosa un po’ più semplice e poi passare a viaggi più impegnativi. Parlate con una che ha portato Edoardo di 7 mesi in Messico. Però quando parlo con mamme e papà alla prima esperienza di viaggio e volo cerco sempre di dare il consiglio più utile: testare i vostri bambini in aereo, nave o macchina in un viaggio non troppo lungo poi al successivo passate a qualcosa di più distante.

  • Portarsi dietro l’indispensabile. Per noi fare la valigia è ormai una cosa scontata, la faccio poco prima di partire, mi viene quasi naturale e penso che sia quasi una dote farla senza troppo stress. So benissimo però che per chi viaggia in modo meno frequente del nostro, fare la valigia può essere causa di molto stress. Il consiglio che posso darvi è quello di rifare la valigia almeno due volte, vedrete che ripensando a quello che ci avete messo dentro toglierete metà delle cose (siate sinceri, quante volte tornate a casa con metà delle cose in valigia?). Non esagerate mai nel farla, ovunque trovate l’indispensabile per il vostro viaggio. Piuttosto prendete un gioco o un libro in più per intrattenere i vostri figli nei trasferimenti o in situazioni di attesa.

Se avete letto questo articolo forse vi interessa anche questo sul primo viaggio in aereo e questo. Speriamo di esservi stati utili!

Buon viaggio amici

Alla prossima META!