4 consigli per un viaggio sostenibile

Cosa bisogna fare per rendere un viaggio il più sostenibile possibile? Ecco i consigli di Eleonora che insieme alla sua famiglia, papà Gigi e il piccolo Leonardo, giorno dopo giorno, in punta di piedi, si stanno impegnando a vivere la loro quotidianità e i loro viaggi nel modo più sostenibile possibile.

image1

‘Il perché è molto semplice, ma mai così scontato.

Non abbiamo a disposizione un pianeta N 2, e quando finiremo di rovinare la nostra terra, il futuro che vivranno i nostri figli sarà davvero catastrofico. Partendo dalle cose più piccole, cambiando le nostre abitudini, dalle più quotidiane, quelle che sembrano piccole piccole, perché le grandi rivoluzioni iniziano dai cambiamenti più piccoli.

“Quello che facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma l’oceano senza quella goccia sarebbe più piccolo.”

E così abbiamo iniziato stando attenti a non lasciare accese le luci, usando l’acqua del rubinetto con attenzione, spegnendo sempre le spie degli elettrodomestici. Abbiamo eliminato quasi totalmente la plastica, evitando le cannucce fuori casa, comprando spazzolini biodegradabili, portando sempre con noi una borraccia e una borsa di stoffa, usando prodotti solidi per l’igiene personale.

Sentivamo che il nostro percorso verso una vita ZARO WASTE, potesse migliorare ancora, giorno dopo giorno. Ed è così che abbiamo pensato ai nostri amati viaggi per il mondo, abbiamo pensato a renderli il più sostenibile possibile.

Spesso è necessario cambiare semplicemente il nostro atteggiamento, non si tratta di spendere di più o privarsi di qualche comfort. Sono le abitudini e la nostra consapevolezza di avere un impatto sull’ambiente, che possono e devono cambiare.

Ogni volta che decidiamo di partire, ricordiamoci che il nostro modo di viaggiare può contribuire alla salvezza proprio di quei paesaggi che desideriamo visitare.

image2

Dopo questa lunga premessa vi lascio quelli che sono per noi, Eleonora, Gigi e Leo, i consigli indispensabili per rendere il vostro viaggio il più sostenibile possibile!

1. Ogni volta che è possibile, quando non dobbiamo raggiungere luoghi troppo lontani, scegliamo il treno, anziché l’aereo. Il modo perfetto per iniziare il tuo viaggio sostenibile!

2. Dove dormire una volta arrivati a destinazione? Noi amiamo il campeggio, che è sicuramente una soluzione sostenibile. Ma vi consigliamo anche una delle migliaia strutture ricettive eco-sostenibili di Ecobnb. Dormendo in un B&B ecologico o in un agriturismo biologico con pannelli fotovoltaici, cibo locale, riduttori di flusso per l’acqua, prodotti per la pulizia ecologici possiamo risparmiare sino al 90% di emissioni di CO2 e salvare 295 alberi ogni giorno.

image3

3. Se facciamo quello detto sinora ma poi buttiamo plastica e rifiuti in spiaggia o in montagna, i nostri sforzi saranno stati completamente vani. Fare sempre la differenziata e raccogliere la spazzatura trovata in spiaggia, ad esempio, aiuterà il pianeta e il territorio in cui vi trovate, oltre che a farvi sentire meglio con la natura che vi circonda.

4. La cucina è una parte importante della cultura di un luogo, perché allora non gustare i prodotti locali? Noi cerchiamo di preferire il cibo a km zero e quello biologico. Anche per i souvenir scegli prodotti artigianali, fatti localmente: sarà un grande aiuto all’economia locale.’

“Ogni cento metri il mondo cambia” – R. Bolano

Se volete avere altri consigli per una vita quasi green o per un viaggio il più sostenibile possibile andate a scoprire il profilo Ig di Eleonora, Gigi e Leo @lemacchinineinvaligia