Wildgehege Hufeisen: riserva naturale in Baviera con animali

Eravamo in viaggio verso Berlino, meta di partenza Norimberga, dove avevamo appena trascorso 2 giorni all’insegna del divertimento tra Parco della Playmobil e Museo del Gioco (se siete interessati link qui all’articolo). Difficilmente facciamo lunghi tratti in auto senza fermarci, nel nostro on the road estivo abbiamo alternato spesso visite a città europee con passeggiate in parchi e riserve naturali.

A circa 40 minuti da Norimberga, si trova questo bellissimo parco naturale dove non potevamo fermarci. Oggi vi parliamo del Wildgehege Hufeisen, davvero da non perdere se vi trovate da queste parti con bambini.

Il parco naturale Wildgehege Hufeisen si trova all’interno della foresta di Veldensteiner tra le città di Pegnitz e Plech. Il nome di questa foresta deriva dal castello di Veldenstein, una grande fortificazione medievale ben conservata sopra Neuhaus an der Pegnitz. Negli anni ’70 del secolo scorso, è sempre più maturata nella gente il ruolo fondamentale della foresta nel recupero umano. Questa maggiore sensibilità ha portato alla costruzione di parchi e strutture ricettive nella foresta di tutta la Baviera.

img_20190812_1007428922514417813686508.jpg

Di fronte all’ingresso c’è un ampio parcheggio gratuito. Il costo del biglietto è minimo, due euro per gli adulti e gratuito per i bambini. Noi abbiamo fatto il ‘check-in’ in autonomia, tramite la cassa automatica posta prima della porta d’entrata.

La bellezza di questo parco è il fatto di non sembrare tale, entrerete in una vera e propria foresta e vivrete alcune ore a stretto contatto con alcune specie animali. Entrando nel parco potrete percorrere a piacimento il percorso ad anello, lungo circa 1,5 km, in entrambe le direzioni. I sentieri ben visibili e accessibili anche con passeggino attraversano i 40 ettari di riserva naturale, un tempio riserva di caccia selvaggia della Fortezza di Veldensteiner.

Lungo il sentiero ci sono punti informativi con cartelli che descrivono le specie di animali presenti nel parco, il loro habitat e le loro abitudini, nonché le specie vegetali presenti con curiosità ed usi. Se ve lo state chiedendo, la risposta è si li abbiamo letti tutti nonostante fossero in tedesco (Edo è curiosissimo e non potevamo farcene sfuggire nemmeno uno).

Sono sincera, appena entrati i cervi ci sono venuti incontro e abbiamo preso un po’ paura, ma abbiamo subito capito che erano abituati ad avere persone intorno e vi assicuriamo che sono tutti animali semiaddomesticati, curiosi e in attesa del cibo. C’è infatti la possibilità di acquistare pacchetti di cibo adatto a loro e darne agli animali che incontrate lungo il percorso. Chiaramente appena si accorgeranno che avete cibo in mano vi verranno incontro in massa per poter essere i primi a mangiarlo.

Vi troverete a tu per tu con cervi, mufloni, daini, cervi del Giappone e caprioli. I cinghiali sono invece rinchiusi in recinti per garantire una maggiore sicurezza dei visitatori.

Traducendo i vari testi lungo il sentiero abbiamo compreso l’importanza della “deadwood” (rami secchi) per la foresta, è il perché la foresta “disordinata” con ramoscelli sparsi sia più preziosa per la natura della foresta “ordinata”. Non vi sveliamo nulla però, così potrete scoprirlo anche voi durante la visita.

A circa metà del sentiero arriverete ad un meraviglioso parco giochi nel mezzo della foresta, con arrampicata, pendolo, pinco panco e soprattutto tanta natura per i più piccoli in cui correre. Oltre al parco giochi c’è un’area picnic con una capanna, panchine e tavoli per il relax di mamma e papà.

Nel parco vivono circa 120 animali in un’area di circa 40 ettari, il paesaggio che troverete varia da bosco a prati. I primi animali che furono accolti nel parco Wildgehege Hufeisen sono stati 12 cervi. Nel corso degli anni sono stati accolti tutti gli altri animali arrivando all’assetto attuale. L’ideale di chi si occupa della riserva naturale è quello di non fermarsi e continuare su questa linea di sensibilizzazione.

Noi ci siamo sentiti parte della riserva, come se fossimo amici degli animali da sempre, quindi META consigliatissima!

Qui il link al sito ufficiale per maggiori dettagli su orari e giorni di chiusura.

Buona giornata amici di META!