Berlino con bambini: 10 cose da fare in città

Oggi vi riportiamo con noi a Berlino per raccontarvi le 10 cose da non perdere se state organizzando un weekend o una vacanza in città con i vostri bambini. Ho particolarmente amato questa città e non vedo l’ora di tornarci perché abbiamo trascorso qui solo alcuni giorni durante il nostro on the road 2019 a spasso per l’Europa. (Se volete saperne di più vi lascio il link a questo articolo On the road tra Germania, Olanda, Belgio, Francia – dove dormire con bambini).

Berlino è una città che affascina gli adulti ma sono tante anche le attrazioni e le attività da poter fare con i più piccoli, noi ne abbiamo selezionate alcune, quelle che vorremmo consigliarvi le trovate qui sotto.

10 cose da fare con bambini a Berlino

  • Una giornata allo zoo di Berlino: ho messo questa attrazione al primo posto perché era una delle mete del nostro on the road. Edo ci teneva tantissimo a vederlo, la sua più grande passione sono gli animali (da grande vorrebbe fare proprio il guardiano di uno zoo, se poi fosse quello di Berlino, ancora meglio). Vi sconsigliamo di raggiungere lo zoo in auto, i parcheggi vicini sono carissimi. Prendetevi una intera giornata per visitarlo perché all’interno si trova anche l’acquario e il rettilaio. All’ingresso avrete la possibilità di acquistare un biglietto cumulativo per tutte e tre le sezioni, quindi difficilmente uscirete prima di sera. Qui il link al sito ufficiale dello zoo per maggiori informazioni su orari e costi dei biglietti.

  • Porta di Brandeburgo, simbolo della vittoria della pace sulla guerra e simbolo della stessa Berlino e di una Germania unita e libera. I vostri bambini saranno catturati dalla maestosità di questa porta e dai cavalli posti sulla sommità. Da qui potete fare una passeggiata lungo il viale alberato fino alla Colonna della Vittoria (nel parco si trovano ampi spazi e giochi per bambini per una pausa relax). In alternativa potrete spostarvi verso il Palazzo del Reichstag e fermarvi nel prato di fronte per scattare alcune foto. Se avete altro tempo a disposizione dal Palazzo del Parlamento potete fare tappa al Memoriale per gli Ebrei Assassinati d’Europa (Edo è rimasto a dir poco colpito da questo ‘cimitero’, penso abbia capito l’importanza e passato un’ora in silenzio ad ammirare le varie stele).
  • Gendarmenmarkt, un’altra piazza molto famosa di Berlino, qui si trovano le due chiese gemelle del Deutscher Dom e Franzosischer Dom. È considerata una delle piazze più belle di Berlino per la sua eleganza ed armonia. Qui ci siamo ritrovati a ballare a suon di musica rincorrendo bolle di sapone che un artista di strada realizzava vicino alla statua di Schiller, pura magia.

  • Alexander Platz, qui potrete visitare con i vostri bambini la Torre della Televisione, una delle strutture più alte presenti in Europa, è alta 365 metri (in realtà i metri sono 368 ma è diffuso il numero di 365 per renderlo memorizzabile anche dai bambini, uno scalino per ogni giorno dell’anno). Dalla sommità si gode di una vista pazzesca sulla città e qui si trova una sfera in acciaio che contiene al suo interno un ristorante (vi consigliamo di prenotare la salita per evitare lunghe file, esistono dei biglietti prenotabili online che vi faranno saltare i tempi di attesa, www.tv-turm.de). Un’altra attrazione che si trova in questa piazza è l’Urania Weltzeituhr, un orologio progettato da Erick John che indica l’ora di tutto il mondo. I bimbi sono rimasti incantati. Non perdetevi nemmeno la Fontana dell’amicizia internazionale.
  • Museo DDR: dire che sia piaciuto a Edo e Tommi è dir poco, non volevano più uscire. È un museo che coinvolge grandi e piccoli e permette di immergersi nella vita quotidiana degli abitanti di Berlino durante la RDT. Le esposizioni sono interattive, quindi potrete toccare, sentire, ascoltare e osservare oggetti e ambientazioni di quel tempo. Sono presenti 16 diverse aree divise tra lavoro, tempo libero, casa, gioco e moda. I pezzi ed effetti personali che costituiscono il museo sono stati donati da più di 300 abitanti dell’ex Berlino est. Ve ne citiamo alcuni: l’automobile Trabant, un autentico soggiorno di un Plattenbau, una macchina da scrivere Erika, una radio Stern, fotografie, indumenti e un’ambientazione con giochi ed elementi di una scuola.
  • Museo di scienze naturali: qui potrete vedere il più alto scheletro di un dinosauro che sia mai stato ricostruito, un branchiosauro di 13 metri. Oltre a questa meraviglia vi perderete tra oggetti di zoologia, panteologia e mineralogia. Vi perderete insieme ai vostri bambini tra la storia del nostro mondo.
  • Potsdamers Platz con Legoland Discovery Center: amanti dei famosi mattoncini non perdetevi questo bellissimo museo, qui potrete vedere Berlino ricostruita con oltre due milioni di mattoncini in un’area di 50 metri quadrati. All’interno del Museo potrete imparare anche come vengono realizzati gli stessi LEGO, nella Lego Factory.
  • East Side Gallery: passeggiate con i vostri bambini lungo il muro alla ricerca del dipinto preferito da tutti i membri della famiglia. La East Side Gallery occupa 1,3 km del Muro di Berlino. E’ la più lunga galleria d’arte a cielo aperto del mondo e ospita oltre cento dipinti murali originali.

  • Giro in battello lungo la Sprea: forse perché lo abbiamo fatto al tramonto, forse perché sono un’eterna romantica ma ho amato moltissimo questo momento della nostra visita a Berlino. Si respira un’atmosfera magica guardando Berlino dal fiume e riuscirete a vedere in poco tempo molte parti della città che se doveste visitarle a piedi impeighereste molto più tempo. Ci sono battelli pubblici e altri privati più lussuosi, a voi la scelta ma noi vi consigliamo di farlo, rimarrete incantati.

  • Relax in uno dei parchi della città. Noi ci siamo appisolati nel prato di fronte all’isola de Musei. Godetevi l’atmosfera che regna qui, con sottofondo musicale e la magia di una città in continua evoluzione.

Berlino ha tanto altro da offrire, ma in questo articolo abbiamo voluto selezionare le 10 cose adatte ad una vacanza con i vostri bambini, per rendere la vostra permanenza in città adatta anche ai piccoli di casa.

Come muoversi in città

Per spostarvi in città vi consigliamo i mezzi pubblici. Noi abbiamo raggiunto Berlino in auto, soggiornavamo qui (Villa in the green – quickly in the City).

Sicuramente se si sceglie un appartamento fuori città si risparmia e si ha la possibilità di avere più spazio a disposizione. Il quartiere in cui abbiamo alloggiato è Teltow, da qui si può prendere la metro e raggiungere il centro di Berlino senza difficoltà.

Buona Berlino amici di META, a noi è piaciuta, speriamo vi possa piacere e non vediamo l’ora di tornarci per raccontarvi altri particolari di questa città!